Supporto SPDY in arrivo su Internet Explorer 11 per velocizzare le pagine web

->

Microsoft aggiungerà il supporto SPDY di Google a Internet Explorer 11 per Windows Blue (a.k.a Windows 8.1) per rendere l'esperienza web più veloce.

Secondo a nuovo articolo di Paul Thurrott al WinSuperSite , i ragazzi di Redmond potrebbero pensare di includere il supporto SPDY nel loro prossimo browser web. Il nuovo protocollo non è ancora implementato in Internet Explorer 11, ma una serie di chiavi di registro è già stata recuperata dalla versione trapelata di Windows Blue da Rafael Rivera che lo conferma.





Per chi non lo conoscesse, SPDY (pronunciato speedy) è un protocollo web creato da Google, che deve ancora essere certificato come standard web. Ma fa già parte di Google Chrome e presto farà parte di IE11, e il suo scopo principale è migliorare le prestazioni di caricamento dei siti web.

Google ha sviluppato SPDY per ridurre al minimo la latenza e ridurre fino al 64% il tempo di caricamento della pagina. Non diventando troppo tecnico qui, ma il protocollo di Google funziona perfettamente attraverso le attuali infrastrutture di rete, perché utilizza TCP come livello di trasporto, che è anche diverso e un vantaggio rispetto ad altre tecnologie che cercano di ottenere la stessa cosa - per maggiori informazioni leggi a questa Libro bianco SPDY .

Fonte All'interno di Windows